Pavimenti  

Le pavimentazioni in masselli autobloccanti, largamente impiegate nella valorizzazione degli spazi esterni, offrono gradevoli soluzioni estetiche e funzionali. Sono posati a secco su un sottofondo di sabbia e disposti secondo lo schema richiesto; quelli che non potranno essere inseriti integralmente saranno tagliati a spacco con una taglierina. Trattandosi di manufatti in calcestruzzo, piccole cavità o cavillature superficiali, sono caratteristiche dei prodotti.

  • Graniti

    Masselli dalla linea ricercata, adatti alle moderne esigenze di pavimentazioni esterne sia di aree urbane sia di progetti di ristrutturazione residenziale, la superficie a vista degli elementi è costituita da un riporto antiusura realizzato con quarzo e graniti e caratterizzata da esclusive colorazioni.

  • Anticati

    Masselli caratterizzati da una finitura superficiale ottenuta tramite un trattamento tecnologicamente avanzato dei singoli elementi, che crea particolari sbrecciature e conferisce agli stessi quel fascino di vissuto tipico delle antiche pavimentazioni in pietra e perciò largamente impiegati nella riqualificazione di centri storici e ristrutturazioni di residenze rustiche e di pregio.

  • Classici

    Le originali e intramontabili mattonelle della CIVA adatte a pavimentare qualunque superficie calpestabile ove si richieda sobrietà ed eleganza, in grado di soddisfare qualsiasi esigenza architettonica sia di natura classica o moderna che rurale o urbana.

  • Standard

    Masselli autobloccanti dalla forma essenziale e tradizionale, prodotti sia nella versione monostrato sia in quella doppiostrato al quarzo, per una pavimentazione resistente da realizzarsi in aree commerciali, industriali e residenziali anche in presenza di traffico veicolare.


  • Drenanti

    Elementi in calcestruzzo vibrocompresso dal facile inerbimento e drenaggio delle acque, identificati dall’alternanza pieno e vuoto, idonei per l’impiego in parcheggi e percorsi carrabili a verde, giardini e aiuole.

  • Speciali

    I percorsi tattili per disabili visivi sono formati da elementi modulari aventi superficie differenziata rispetto alla pavimentazione circostante e forniscono informazioni direzionali e avvisi situazionali attraverso quattro differenti canali: il senso tattile plantare, il senso tattile manuale, l’udito e il contrasto cromatico.